lunedì 17 maggio 2010

torta salata di carciofi versione ll (video)

video

torta salata di carciofi versione ll


Della torta di carciofi che la mia amica-sorella Anna Maria mi fece assaggiare in un’incontro amichevole a Campobasso mi proposi di farla diventare una torta salata di famiglia ,da allora ne ho fatte molte aggiungendo altri ingredienti e decorando e questa volta quella che propongo e variata più che mai!!


http://www.youtube.com/watch?v=LOUrvDWZZRE

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia
5 carciofi
300g di fave sbucciate
Asparagi a piacere
½ bicchiere di vino bianco
7 uova
10ml di panna da cucina
Salame
Prosciutto
Mortadella
Spalla cotto
Pecorino
Emmenthal
Provolone
Semi di anice verde
Sesamo
Semi di papavero
Pepe
3 spicchi di aglio
Olio qb

Procedimento:

Pulire i carciofi lasciando il cuore più tenero tagliarli in 4 parti facendoli appassire in poco olio con gli spicchi di aglio e i semi di anice verde, unire i baccelli di fava sgranati , gli asparagi a pezzetti e far sfumare con il vino bianco quindi pepare,aggiungere acqua e portarli a cottura finale. Tagliare a dadini tutti gli insaccati e i formaggi ,e a fettine sottili i carciofi. In una grossa terrina sbattere le uova ( lasciando un albume da parte che servirà per incollare e sigillare la due sfoglie ) unendo le fette di carciofi le fave gli asparagi salumi e formaggi e per ultimo la panna,mescolare uniformemente . Sistemare in un ruoto (teglia circolare) la 1° sfoglia con la sua carta forno tenendo ben alti i lati e bucherellare il fondo, versarvi l’impasto ottenuto avendo cura di lasciare uno spazio sui lati. Con l’aiuto di un piatto ottenere una circonferenza utile a ricoprire la farcitura, richiudere con accuratezza i bordi che avevamo lasciati alti ricurvandoli sulla seconda sfoglia spennellandola con l’albume rimasto e schiacciandoli delicatamente con i rebbi di una forchetta. A questo punto spennellare tutta la superficie bucherellarla per far uscire i vapori di cottura e con la sfoglia rimasta ottenere dei decori a piacere nel caso ho decorato con serti di alloro, ( spennellare sempre ogni particolare per dare fissaggio e doratura) ma lo spazio alla fantasia è illimitato quindi spolverare con il sesamo e i semi di papavero. Cuocere in forno caldo a 180° per 50 minuti facendo dorare la superficie negli ultimi minuti. Sfornare far raffreddare e servire.

Nessun commento: