lunedì 11 aprile 2011

Ricotta Home all’Asparagina selvatica

Ricotta Home all’Asparagina selvatica

Dopo tanto camminare, in cerca di questo tesoro della natura, una idea per farne uno sfizio: perché non incastonare questo verde brillante in una cagliata di latte? Detto fatto… cotta e mangiata!!

½  litro di latte intero
½ litro di latte scremato
50 ml di panna fresca
2 cucchiai di aceto di mele
Una ventina di punte  di asparagina
Sale
Pepe


In una pentola versare il latte, la panna e portarla a bollore insieme alle punte di asparagina ; salare e pepare. Appena inizia il bollore versare l’aceto, appena fatta questa operazione appariranno i primi grumi, dovuti all’effetto dell’aceto che divide il siero dalla cagliata. Spegnere la fiamma e far riposare la cagliata per 10 minuti coprendola con un panno. Versare la cagliata in un colino a maglie fitte e sistemare la ricotta in piccole forcelline, quindi lasciarle raffreddare e metterle per un ora in frigo prima di assaggiarla. Servire le ricottine accompagnandole con asparagina appena passata in padella solo con dell’olio evo ,e decorare a piacere. Questa ricetta inusuale per una ricottina è ideale anche per un piccolo buffet salato, in questo caso servire nei vassoietti di Atmosfera Italiana e accompagnarla con i cucchiaini pieni di gamberetti al cognac !!






Ps : il disegno è fatto da me!!




3 commenti:

Alessandra ha detto...

Adoro la ricotta e son certa che con questo ingrediente aggiuntivo sarà ancora più buona. Ciao a presto. Ale.

Caronte ha detto...

singolare e gustosissima

Mirtilla ha detto...

complimenti alme,perfette!!!