domenica 17 luglio 2011

Spiedoni di maiale al sapore di bosco

Spiedoni di maiale al sapore di bosco

La sera oramai era arrivata, le scintille dei carboni nel bbq rischiaravano il primo buio della notte,il caldo si sentiva anche a quest'ora lenito da un flebile alito di vento. All'improvviso un clacson lacera l'aria, subito dopo fiorita da risate e allegria, i miei amici sono arrivati! Come spesso accade, anche in una sera calda e afosa stare con amici rinfresca la voglia di stare insieme e sopratutto l'amicizia. Avevo fatto bene, manco lo sapevo, a mettere a marinare la carne per i miei spiedini, ora avranno tutto un altro gusto mangiati insieme a loro, ma sarà merito anche della mia macerazione inusuale che stavolta la mia "folle" testolina mi ha ispirato!

6 salsicce di maiale (ideali sarebbero le mini salsicce, ma quelle non le avevo)
500 g di spuntature di maiale
500 g di bocconcini di maiale
1 melanzana lunga e stretta
1 zucchina come la melanzana
peperoncini verdi
2 patate
per la marinatura: 4 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di aceto di mele
3 cucchiaini di senape
2 cucchiaini di maggiorana
2 cucchiaini di timo
1 cucchiaino di pepe in grani bianco e uno nero
e ancora
mirtilli 
uva spina
lamponi
e dulcis in fundo per dare sapidità al tutto:sale grigio grosso di bretagna 
offertomi in collaborazione dalla azienda Ferri dal 1905


Tagliare a tocchetti la carne, affettare le melanzane e zucchine in uno spessore di circa 1 cm. Infilzarli alternandoli sugli spiedini.  Fare una marinatura con olio e aceto in cui va sciolta la senape, unire quindi la maggiorana, il timo e i grani di pepe, schiacciarci all'interno alcuni acini di mirtillo, lampone e uva spina , e una volta sbattuto il tutto versarla sugli spiedini, su ciu vanno posati altri frutti di bosco e salato il tutto con il sale grigio grosso di Bretagna. Coprire con un foglio di pellicola e lasciar macerare in frigo almeno per 3 ore. Preparare il fuoco nel bbq e sistemare gli spiedini sulla griglia, rigirarli spesso e inumidirli durante la cottura con una salsetta fatta come la marinatura, questo per non usare la stessa che ha macerato la carne precedentemente. Servire 
caldissimi e accompagnarli con altra salsetta ai frutti di bosco, abbinare il tutto ad un ottimo bicchiere di Cabernet Franc !!








2 commenti:

simo ha detto...

accostamento insolito ma... ci fidiamo ormai!!!! fa venire l'acquolina :)

accantoalcamino ha detto...

Ciao Alme, passo per un salutino e per prendere uno spiedino, ciao, Libera.