giovedì 13 settembre 2012

Strudel di fine Estate

Strudel di fine Estate

Un languorino in attesa della cena, un senso di vuoto glicemico assale il mio essere goloso,si ma che fare? Una cesta di bianchi fich,i primizia dell'autunno oramai prossimo poggiato sul mobile, attrae la mia attenzione e cosi l'indecisione cresce:  mangiarli al nature?confettura? crostata? . La prima ipotesi è quella più fattibile, infatti una terna finisce nel mio stomaco, ma...ancora non sono soddisfatto!! per la seconda ipotesi sono pochetti , per la terza troppo tempo, fare la frolla fare la crema chantilly naaaàà, qui urge apporto glicemico extraveloce. Ah aaaaa, ecco in frigo un foglio di pasta sfoglia, dell'uva regina  una bottiglia aperta di spumante e ..evvaiiiiiiiiiiiiiiii.


1 rotolo di pasta sfoglia
8 fichi bianchi (qui da noi si chiamano "natalesi" per via che da ora fino a natale li si possono trovare)
10 acini di uva bianca da tavola  Regina
1/2 stecca di cannella
1 cucchiaio raso di zucchero di canna
1 spruzzata di spumante 
 poche gocce di fondente
mandorle spellate

per il semi croccante 
mandorle 
zucchero spumante

Spellare le mandorle velocemente in poca acqua bollente e eliminare la pellicina. mettre velocemente in padella lo zucchero con 4 fichi e lo spumante e farli caramellare. Srotolare la sfoglia e farcirla con i fichi freschi e i fichi caramellati, gli acini di uva, le gocce di cioccolato fondente , le mandorle spezzettate e intere e la cannella spezzettata a mano. Richiudere su se stessa la sfoglia e spennellaral di latte, quindi in forno per 30 minuti a 200°. Far intiepidire e servire con un semi croccante fatto con lo zucchero le mandorle tritate grossolanamente e lo spumante fino a che si coloriscano di caramello senza però farlo addensare a croccante.







2 commenti:

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

super deliziosa il tuo strudel ^_^

carmencook ha detto...

Ti posso dire una cosa ... questo strudel è una favola!!
Mi piace moltissimo!!
Bravissimo!!
Un abbraccio Carmen