martedì 13 marzo 2012

Stinco al profumo dell’orto

Stinco al profumo dell’orto



un secondo piatto dal morbido e succoso gusto


facile da preparare e soddisfacente al palato




Ingredienti per 1 persona:



3 carote

Prezzemolo

Olio evo
1 litro di vino rosso
2 cucchiaini di
2 coste di sedano
2 cipolle
2 spicchi di aglio
cacao amaro
3 foglie di alloro
Pepe in grani
1 cucchiaio di miele
Rosmarino
½ limone



Preparare lo stinco massaggiandolo con olio evo e miele sciolto; in una grossa e capiente ciotola preparare la marinatura con il vino lasciandone un bicchiere da parte,1 cucchiaino di cacao amaro,le foglie di alloro, il pepe in grani,il rosmarino e il limone a fette. Di questa marinatura metterne da parte un terzo, che servirà allo stinco per portarlo a cottura finale. Dopo il massaggio legare lo stinco e immergerlo nella marinatura, dove resterà per almeno mezza giornata. Trascorso tale tempo, preparare un soffritto con le cipolle,l’olio, le carote, gli spicchi di aglio,il sedano e il prezzemolo, il tutto tritato grossolanamente. Unire il cucchiaino rimasto di cacao amaro e sistemarci facendolo rosolare lo stinco sgocciolato dalla marinatura; sfumare con il bicchiere di vino messo da parte e portarlo a cottura con la marinatura che è stata messa precedentemente da parte ( non usare mai la marinatura in cui è stata messa della carne,perché la stessa carme rilascerà tracce di suoi batteri che resteranno vivi oltre la marinatura stessa). Una volta terminata la cottura, mettere lo stinco avvolto in carta stagnola in un contenitore al caldo, mentre nella padella far addensare il fondo di cottura che servirà a condire lo stinco stesso nel piatto di portata..




2 commenti:

La cucina di Irina ha detto...

Ciao,
ti va di partecipare nella mia nuova raccolta di Biscotti???
E finalmente pronto PDF della Raccolta delle Fragole, lo puoi scaricare sul mio blog.
Irina

'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie ha detto...

che ricetta deliziosa! davvero complimenti! un bacio :)