lunedì 9 maggio 2011

Tianiello di fusilli fatti in casa

Tianiello di fusilli fatti in casa

Il tianiello, magico e splendido “contenitore del contenuto”; non è  niente più che una piccola pentola in creta dalla grande proprietà, scrigno di sapori oramai scomparsi.
Il  profumo di questo piatto,  porta alla memoria le domeniche di festa, la cottura che faceva la nonna infornandoli in forno a legna, il profumo del legno bruciato e quella voglia da adolescente di infilzare la forchetta in quello spettacolo. La cosa bella inoltre che ricordo è che tra gli sbuffi di farina, che sembrava neve, si vedevano mani callose dei vecchi di casa che arrotolavano i fusilli con stecche ricavate da vecchi ombrelli, gesti semplici di vita vissuta all’insegna della genuinità!

1 kg di farina di grano duro 
sale
acqua qb
3 mozzarelle di bufala
500g di pomodoro ( salsa e polpa home)
500 g di macinato di vitello
300g di bocconcini di vitello 
500g di bocconcini di maiale
1 grossa cipolla
3 spicchi di aglio
carote 
sedano
pepe
sale

Preparare un sugo facendo soffriggere la cipolla,gli spicchi di aglio,la carota e il sedano tritato in uno specchio di olio e un mezzo cucchiaio di sugna. Farci rosolare le carni, unire il sugo e la polpa di pomodoro,salare, pepare e portarlo a cottura finale facendolo addensare; servirà buona  mezza giornata a rendere succulento questo sugo e tutta ala successiva preparazione. Impastare la farina con il sale e tanta acqua quanto basta ad ottenere un composto duro e liscio. A poco alla volta arrotolarlo a sottili cilindri, lunghi massimo 7cm.. Con l'aiuto di un ferro liscio e sottilmente cilindrico (va bene anche un  ferro per maglia o ferro di ombrellone, ben pulito e sterilizzato), partendo dalla base  del cilindro e con una piccola angolazione risalire arrotolando la pasta sul ferro su se stessa, sfilare dal ferro e passare i fusilli nella farina. Una volta finito portare a bollore abbondante acqua e cuocere la pasta al dente. Nel frattempo affettare la mozzarella in fette, e tagliare a pezzettini più piccoli le carni. Prendere i tianielli, disporre un mestolo di sugo sul fondo, sovrapporvi un primo strato di pasta condita col sugo,un pò di pezzetti di carne, formaggio grattugiato e fettine di mozzarella. Fare cosi almeno per due strati, concludendo con un mestolo di sugo e fettine di mozzarella. Infornare a 180° per 20 minuti e servire in tavola direttamente nel tianiello














.

2 commenti:

lela ha detto...

sei proprio bravo.
proverò anche io a farli seguendo questo metodo ben illustrato.
spero di riuscire.
adoro la pasta fatta in casa e la faccio spesso.

Molino Chiavazza ha detto...

E' con piacere che le comunichiamo che con questa ricetta ha vinto il contest "Paste Fresche Regionali".
La invitiamo a passare sul nostro blog per leggere il post per i vincitori e ad inviarci il suo indirizzo, numero di telefono e codice fiscale.
Grazie